Vilie dai Sants a Chiopris Viscone UD

Vilie dai Sants a Chiopris Viscone, in provincia di Udine, è un appuntamento unico nel suo genere, che richiama ogni anno centinaia e centinaia di persone da tutto il Friuli Venezia Giulia e dalla vicina Slovenia.

Per l’edizione di quest’anno, 2021… stiamo contattando gli organizzatori per sapere se si svolgerà e per conoscere il programma.

Resta aggiornato, tornando a visitare questa pagina nei prossimi giorni.

Sei l’organizzatore di questa festa?
Promuovila da QUI


La Vigilia di Ognisanti a Chiopris si respira un’atmosfera speciale. Le vie del paese sono illuminate dalla luce dei “musons”, ossia le zucche intagliate e con un lumino all’interno.

Ma non pensate che siano le solite facce buffe che si vedono stilizzate nei festoni, perché per l’occasione tutti gli abitanti (e anche gente da fuori) mettono in moto la fantasia e realizzano composizioni incredibili, al limite dell’artistico, se non addirittura dell’ingegneria!

Solitamente viene allestita un’area festeggiamenti presso il campo sportivo con chioschi per una sosta con ribolla, vino, vin brulè, castagne e dolci tipici.

Le origini della Vilie dai Sants:

L’idea partì diversi anni fa da un racconto tratto dal libro “Tiaris di Aquilee” (Miti fiabe e leggende del Friuli storico), che narrava della processione dei morti durante la vigilia di Ognissanti.

La processione avveniva anche a Chiopris e oggi è riprodotta dai visitatori che si camminano per le vie e i cortili: tanti, infatti, utilizzano la propria casa per ambientarci vere e proprie “favole” dove sono personaggi fatti di zucca i protagonisti. E, durante la serata, una giuria osserva tutti i lavori esposti e decreta alla fine il vincitore.

Ci sarà un ricco premio dedicato al “muson singolo”, previa iscrizione al concorso.

Non lasciatevi quindi sfuggire l’occasione di ammirare uno degli eventi più suggestivi di tutta la regione, durante la notte dei “morti viventi”

Articolo tratto dal sito http://www.sconfinare.net
giornale creato dagli studenti di Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia

Halloween o Vilie dai Sants?

Oggi la tradizione legata alla serata di Halloween è associata prevalentemente ai paesi anglofoni, ma in realtà le radici storiche risalgono a ricorrenze celtiche.

Gli appartenenti a questa civiltà, infatti, in questo periodo dell’anno ringraziavano le divinità per l’anno nuovo che stava per iniziare. Certo, trovare un unico evento nel passato a cui si può essere certi di ricollegarsi è impossibile, perché numerosi studiosi nel corso dei secoli hanno avvallato loro teorie sulle origini della festività.

Ciò, però, di cui si può essere pressoché sicuri è che quei antichi riti pagani furono celebrati anche nel Nord Italia, prima dell’espansione romana.

Tribù celtiche, che i Romani chiamavano Galli, erano presenti perfino nell’odierno Friuli: la loro presenza è documentata dalle fonti storiche almeno dal III secolo a.C. e pare abbia lasciato tracce nel folklore locale ancora oggi.

A quel periodo storico si ispira l’evento “Vilie dai Sants” (Vigilia di Ognisanti), che si rinnova da ormai più di una decade nel paesino di Chiopris (Ud), a pochi chilometri dalla fortezza stellata di Palmanova. Questo puntino della pianura friulana risale secondo la tradizione all’anno 1230, quando i Longobardi stabilirono lì un insediamento dal nome germanico “Teuprecht” o “Teopricht”.

Era in una zona strategica, in quanto sulla strada romana tra Aquileia e Cividale del Friuli, oltre che punto di passaggio per andare ad Oriente. Secondo un’altra storia, per di lì passarono alcuni crociati diretti in Terra Santa, in quanto zona di sosta dell’epoca nel punto dove oggi sorge la chiesetta di Madonna di Strada. Oggi il Comune conta all’incirca mille anime, tra Chiopris e Viscone.


Come arrivare a Chiopris Viscone