oppure REGISTRATI ALL'AREA RISERVATA

TI PERMETTERA' DI VEDERE I PROGRAMMI NEL DETTAGLIO DI TANTISSIME SAGRE E FESTE PAESANE EXTRA A QUELLI PRESENTI 'IN CHIARO' SUL NOSTRO SITO

Un gennaio ricco di sagre tra il Friuli e il Veneto orientale

Se anche tu hai sempre pensato che gennaio fosse un mese povero di sagre, allora eccoci a ribaltare questa credenza: gennaio è probabilmente il mese invernale più ricco di sagre, soprattutto tra il Friuli e il Veneto orientale.

Il 17 gennaio si festeggia Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali… un ottimo spunto per organizzare una festa di paese.

Vediamo quali località lo festeggiano, organizzando una sagra aperta al pubblico.


In provincia di Pordenone, due le località: Versutta, frazione del Comune di Casarsa e Mezzomonte, frazione di Polcenigo, sulla pedemontana Pordenonese.

Festa di Sant'Antonio Abate a Mezzomonte di Polcenigo
Foto Pro Loco Mezzomonte

In provincia di Treviso, invece si festeggia Sant’Antonio a Vergoman, frazione di Miane, sulle colline trevigiane del prosecco. Qua la Secolare Sagra de Sant’Antoni offre un ricco programma festeggiamenti, dall’11 al 27 gennaio, con una offerta culinaria, basata sulla tradizione veneta, da non perdere.

Sempre in provincia di Treviso e sempre in onore di Sant’Antonio, a Sovilla di Nervesa della Battaglia, sabato 19 gennaio alle ore 20:30, si accenderà il Fogaron di Sant’Antonio Abate, giunto quest’anno alla 371^ edizione. Una tradizione ricca di storia, di impegno, di arte, di forza e di collaborazione portata avanti dal Comitato festeggiamenti Fogaron Sovilla.


In provincia di Udine, Sant’Antonio si festeggia domenica 20 gennaio a Feletto Umberto, dove uno degli ortaggi simbolo dell’inverno, la Verza, diventa protagonista della Mostra Mercato e 19^ Fiera di Sant’Antonio Abate.

Festa della Verza a Feletto Umberto

Sempre in provincia di Udine, Sant’Antonio Abate lo si festeggia anche a Sammardenchia di Tarcento, a Nespoledo di Lestizza, a Clenia di San Pietro al Natisone e a Fagagna.

Sant’Antonio Abate si festeggia anche a Bordano nella domenica dopo il 17 gennaio, dove gli è dedicata un’intera giornata di festa con chioschi aperti a pranzo, dove si potrà degustare: minestrone, verza, salsiccia e cinghiale con polenta.


Sant’Antonio a parte, il Veneto orientale, ci viene in soccorso per offrirci una ricca “offerta sagraiola”.

In provincia di Venezia, quasi sul mare, a Stretti di Eraclea, inizia venerdì 18 gennaio la Festa della Merla, che ci accompagnerà fino al 3 febbraio, attraverso i giorni più freddi dell’anno.


In provincia di Treviso continua la Sagra di San Sebastiano a Villarazzo in comune di Castelfranco Veneto, la Sagra di San Tiziano a Ceneda di Vittorio Veneto e la Mostra del Radicchio a Zero Branco. Iniziano anche la Festa del Radicchio a Preganziol, la Sagra di San Biagio a Campobernardo di Salgareda e la Festa della Candelora a Fratta di Tarzo.

Mostra del Radicchio Rosso a Zero Branco

A proposito di quest’ultima, domenica 20 gennaio, all’interno della Festa della Candelora ci sarà la prima sfilata di Carnevale del 2019.


Giusto un’anteprima per la prossima settimana, quando in provincia di Udine, inizieranno altre due sagre: a Martignacco e a Joannis.


Intanto buon fine settimana e a presto con le migliori sagre.


P.S.: alcune delle feste sopra citate non sono inserite nel calendario, che trovi qua, quindi aggiungile pure alla tua sempre più ricca agenda.


Seguici su Facebook/RivistaE20