oppure REGISTRATI ALL'AREA RISERVATA

TI PERMETTERA' DI VEDERE I PROGRAMMI NEL DETTAGLIO DI TANTISSIME SAGRE E FESTE PAESANE EXTRA A QUELLI PRESENTI 'IN CHIARO' SUL NOSTRO SITO

Purcit in Staiare ad Artegna

Purcit in Staiare ad Artegna

Purcit in Staiare ad Artegna, in provincia di Udine, dal 22 novembre al 1 dicembre 2019.

23ma Purcit in Staiare ad Artegna – Festival Agroalimentare tra tradizione e innovazione

LA FESTA SI SVOLGERÀ QUASI ESCLUSIVAMENTE NELL’IMPIANTO POLIFUNZIONALE COMUNALE DI VIA VICENZA (nell’area sportiva, vicino ai campi di calcio).

Tra i vari eventi in programma, spicca in risalto il mercatino dei prodotti dell’agroalimentare locale.

Questa sagra aderisce al progetto ecofesta della Regione, nell’ottica di ridurre al minimo la produzione di rifiuti. Infatti troverai piatti in ceramica, stoviglie d’acciaio e bicchieri di vetro.

Specialità gastronomiche di Purcit in Staiare ad Artegna

  • Orzo e fagioli nel pane (cotiche)
  • Pasticcio salsiccia e radicchio
  • Toc in braide salsiccia e ricotta
  • Gnocchi al sugo di cinghiale
  • Ossa di maiale
  • Guancialetti di maiale dello chef
  • Muset e bruade
  • Costa alla griglia
  • Salsiccia
  • Salame all’aceto con cipolla
  • Tagliata di filetto
  • polpettine in staiare
  • Radicchio con le cicciole
  • Formaggio Latteria “AL TULIN”
  • Frico di patate
  • Frico friabile
  • Patate fritte
  • Brovada
  • Porchetta

Dolci: salame di cioccolato e tanto altro…

ITINERARI ARTENIESI IL COLLE DI SAN MARTINO: UN PASSATO SVELATO DALL’ARCHEOLOGIA

Il colle di San Martino è il luogo simbolo di Artegna, il fulcro attorno al quale ruota da sempre la vita degli Arteniesi.

Luogo sacro, di storia e di memoria, custodisce, sepolto, il passato più remoto di questo paese. Questo misterioso passato a poco a poco si sta svelando grazie alle indagini archeologiche avviate poco più di un decennio fa.

I resti portati alla luce ci testimoniano l’esistenza di un importante sito fortificato sviluppatosi in età tardo antica-altomedievale: si tratta del castrum citato da Paolo Diacono nella “Storia dei Longobardi”. Ma gli scavi hanno restituito anche numerosi reperti di epoca romana, confermando la presenza già a quell’epoca di un insediamento umano, probabilmente di tipo militare per il controllo del territorio circostante. Insediamento romano prima, fortezza tardo antica poi, infine sito castellano.

In epoca medioevale, infatti, in cima al colle di San Martino si è sviluppato un maestoso castello, detto anche castello superiore, di cui rimangono poche tracce essendo stato distrutto tra la fine del 1300 e gli inizi del 1400.

Grazie ad un percorso di Visita, che si snoda attraverso il colle lungo la via principale, si possono osservare i resti archeologici di una grande cisterna, di una poderosa cinta muraria difensiva e delle strutture murarie del castello superiore.

Il colle di San Martino offre altre preziose testimonianze della sua ricca storia. Sulla sua sommità è situata la millenaria chiesetta di San Martino, la più antica del paese, le cui origini si possono far risalire all’epoca del castrum. Su un suo versante, in mirabile posizione, sorge il castello inferiore, ricostruito e inaugurato lo scorso febbraio, dopo essere stato quasi completamente distrutto dal sisma del 1976.

Il castello ospita un’esposizione di reperti archeologici provenienti dagli scavi effettuati sul colle. Dalla cima del colle si può osservare uno splendido panorama che evidenzia l’invidiabile posizione strategica dell’altura che consentiva di dominare la piana circostante e le antiche vie di percorrenza.


Dal 2015 la festa ha cambiato formula spostandosi dalle varie vie del centro cittadino ad un unica location: il nuovo impianto polifunzionale comunale di Via Vicenza. Scelta fatta per motivi organizzativi, burocratici, ed economici.

Con questo modello organizzativo, ridotto rispetto al passato ma apprezzabile, la Pro Artegna, il suo presidente Christian De Monte, tutti i volontari, il Comune di Artegna, la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, e tutti i soggetti pubblici e privati che collaborano alla realizzazione della manifestazione, vi danno un caloroso benvenuto.

Come arrivare ad Artegna in Via Vicenza