oppure RESGISTRATI ALL'AREA RISERVATA

TI PERMETTERA' DI VEDERE I PROGRAMMI NEL DETTAGLIO DI TANTISSIME SAGRE E FESTE PAESANE EXTRA A QUELLI PRESENTI 'IN CHIARO' SUL NOSTRO SITO

Le Sagre in provincia di Trieste

Ogni fine settimana, aggiorneremo questo articolo con le ultime notizie dal le sagre in provincia di Trieste.

Se vuoi riceverne la notifica via messaggio WhatsApp iscriviti gratis da qui:

CLICCA QUA e ISCRIVITI alla NEWSLETTER e al Servizio WHATSAPP


Linda, una nostra affezionata iscritta al servizio WhatsApp di Anteprima Sagre, ci ha risposto al nostro ultimo messaggio, dicendoci che mancano le sagre di Trieste.

In effetti Linda ha ragione, e in questo caso (come in molte altre situazioni) mi tocca recitare il “mea culpa”. Ho solo una scusante: in redazione di Anteprima Sagre non siamo in molti, anzi per il momento siamo solo in due persone che ci sobbarchiamo il tutto. Quindi ho colto la palla al balzo, “approfittando” di Linda, scambiandoci per un attimo i ruoli, per chiedere noi informazioni a lei sulle sagre di Trieste.

Iniziamo quindi a conoscere con Anteprima Sagre anche le feste di Trieste.


Nelle prime tre settimane di agosto

La sagra de la Sardela

è sicuramente una delle più attese di Trieste.

Dopo i fasti delle rive e la location azzeccatissima di Campanelle, dallo scorso anno la sagra principe dell’estate triestina, fa tappa all’ippodromo di Montebello.

Sagra de la Sardela 2018 a Trieste

Proprio all’interno della struttura che ospita le gare di uno dei più famosi ippodromi Italiani, si svolge la sagra storica di Trieste. Tra i fritti di piatti di pesce, i civa e i polli cotti alla brace e qualche Ljubianska, si alterneranno sul palco allestito per l’occasione, gruppi del calibro del Mago de Umago, il sempre verde Lorenzo Pilat, appena insignito dal Comune della medaglia Bronzea in segno tangibile di stima e apprezzamento per la sua opera di cantante e compositore, che ha sempre interpretato e amato la “triestinità”, Flavio Furian, i Selfies e tanti altri ancora…


Festa della Patata sul Carso

nell’area Feste di Prepotto in Comune di Duino Aurisina, dal 3 al 6 agosto 2018, frico, chifeletti e tanta musica saranno i protagonisti.

Nel 3° e il 4° fine settimana di luglio si svolge la:

Sagra di Roiano

in via dei Moreri, 22 a Trieste. Tanta musica e chioschi enogastronomici.

Se non sei pratico di Trieste, devi sapere che la città è divisa in rioni. Mi sembra che ci siano 28 rioni storici, e più o meno ogni rione (come ad esempio Roiano) fa la sua sagra in onore del proprio patrono. Qua tante sagre si svolgono presso i centri sportivi.


Gretta è un altro rione di Trieste e la sua sagra è in occasione della

Festa patronale della Madonna del Carmelo

che ricorre il 16 luglio. Si svolge presso il campo sportivo e solitamente dura 3 o 4 giornate, con orario dalle 19:00 alle 23:00. Quest’anno termina lunedì 16 luglio.


Così come in via S. M. Maddalena si svolge la

Sagra del Costalunga

con “ciba”, birra e musica.


Sagra di San Luigi

in via Felluga, 58 presso il campo sportivo del San Luigi Calcio, aperto dalle 19:00 alle 24:00. E’ festa ogni sera, 7 giorni su 7,  con chioschi enogastronomici e musica fino al 22 luglio. Della Sagra di San Luigi, mi ricordo di averne parlato settimana scorsa, in occasione della serata danzante dell’orchestra Patricia Band (lo dico giusto per salvarmi in corner, visto che tra l’altro è la festa dello sport).


Spostandoci in zona Carso, si festeggia anche a Basovizza, con la

Sagra Laghetto di Basovizza

dove la festa continuerà tutti i sabati e le domeniche di luglio. Qua oltre alle specialità alla griglia e le classiche palacinke, non mancherà la musica da ballo. Sempre in zona Carso, troviamo Padriciano con la sua sagra al centro sportivo Gaja con grigliate e musica dal vivo.


Sull’altopiano carsico, festa anche a Prosecco con la

Festa di San Nazario

e a Trebiciano dove il Rock Camp durerà fino a lunedì 16 luglio.


A Domio (San Dorligo della Valle) in Località Mattonaia 610, c’è la

Sagra Argentina: Fiesta, Tango y Asado

sabato 14 e domenica 15 luglio, dalle 12:00 alle 23:30, con l’immancabile tango e appunto lo squisito asado. Un’occasione per conoscere sempre meglio i gusti e l’arte argentina.


Sempre sull’Altopiano Carsico, scopriamo Santa Croce, tra Prosecco e Aurisina. Qua quest’anno, dal 5 all’8 luglio, si è tenuta la

4^ Festa del Pescatore

(Ribiski dnevi in lingua slovena) presso la Casa del Pescatore. Un’ occasione per provare i migliori sardoni “in savòr” oppure il risotto con i granciporri.

A Santa Croce il 21 e 22 luglio 2018 si svolgerà un’altra sagra presso il campo sportivo della squadra di calcio del Vesna.


Uno dei piatti tipici della cucina triestina, anche se molto probabilmente le sue origini sono sicuramente spostate più ad est, sono i famosi ćevapčići. In loro onore, a Prosecco, per due fine settimana dal 2o al 29 luglio, torna dopo 10 anni il

Civa Civa Festival.


Dal 26 luglio al 29 luglio e dal 2 al 4 agosto

Serate d’Estate sotto le stelle

a Borgo San Mauro, località Sistiana nel Comune di Duino Aurisina. Ogni sera dalle ore 18:00 apertura chioschi enogastronomici. Per maggiori informazioni potete contattare il numero 040 2017372.


Nei primi due fine settimana di novembre

La grande festa di San Martino

del borgo di Prosecco ti aspetta con i colori che solo l’autunno carsico sa regalare, con i suoi profumi e degustazioni, musica folcloristica e mostre. Una rassegna popolare molto caratteristica, come del resto le migliori feste di questa bella zona del Friuli Venezia Giulia.


Seguici su Facebook/RivistaE20