oppure REGISTRATI ALL'AREA RISERVATA

TI PERMETTERA' DI VEDERE I PROGRAMMI NEL DETTAGLIO DI TANTISSIME SAGRE E FESTE PAESANE EXTRA A QUELLI PRESENTI 'IN CHIARO' SUL NOSTRO SITO

Le Sacre Rappresentazioni del Venerdì Santo

Il Friuli e il Veneto, si sa, sono terre laboriose e le sue genti sono sempre pronte a lavorare. Così nascono tante di quelle manifestazioni che ogni settimana trovi su Anteprima Sagre.

C’è uno stretto legame tra la sagra e il sacro, che si fa sentire più forte che mai in occasione delle grandi festività religiose, come in occasione della Pasqua, quando il Venerdì Santo regala uno spettacolo da non perdere.

Sto parlando delle Sacre Rappresentazioni.


Le Sacre Rappresentazioni in Friuli Venezia Giulia

Ciconicco di Fagagna (UD)

Venerdì 19 aprile 2019

alle ore 21:00 andrà in scena “Qui salvandos salvas gratis” sulle colline moreniche di Ciconicco, piccola, ma laboriosa frazione, del Comune di Fagagna in provincia di Udine.

Qua l’associazione “Un Grup di Amis” guidati dalla regia di Giacomo Trevisan e con le scenografie di Luigina Tusini, daranno vita alla 41ª edizione della rappresentazione vivente in costume della Passione e Morte di Gesù Cristo.

In caso di pioggia la manifestazione si terrà sabato 27 aprile 2019.

Vinaio di Lauco (UD)

E se le colline moreniche del Friuli rendono ancora più suggestivo questo momento, anche la montagna non è da meno. Infatti a Vinaio di Lauco, in Carnia, l’associazione Pro Vinaio assieme al Comune di Lauco, organizzano “La Via Crucis” rievocazione storica della Passione di Nostro Signore.

Le Sacre Rappresentazioni

Foto: Ulderica Da Pozzo

Il piccolo paese della Val di Lauco è pronto ad accoglierti nella notte illuminata dai fuochi e dalle fiaccole lungo le vie. La rappresentazione è accompagnata da antichi canti in lingua latina mentre i dialoghi si svolgono in carnico, il che offre ai dialoghi stessi dei sapori e dei colori ancor più straordinari.

I costumi d’epoca, riprodotti dalle mani esperte delle donne del luogo e i tanti figuranti a cavallo rendono la manifestazione ancora più particolare e coinvolgente. Lo spettacolo inizia alle ore 21:30.

Funzionerà il servizio di bus navetta dal campo sportivo della località Porteal.

In caso di maltempo la celebrazione si svolgerà in chiesa con la partecipazione di una parte dei figuranti.


Le Sacre Rappresentazioni in provincia di Pordenone

Erto e Casso (PN)

Dalla montagna della provincia di Udine, ci spostiamo a quella di Pordenone. A Erto e Casso, comune reso famoso anche dai racconti dello scrittore Mauro Corona, venerdì 19 aprile, viene riproposta la tradizionale Rappresentazione del Venerdì Santo.

Nelle vie di Erto sfilano figuranti in costumi d’epoca dando vita ad uno spettacolo che attira turisti da tutta Italia.

La Passione di Erto è anche un film/documentario del 2013.

Claut (PN)

Restiamo sempre nella montagna pordenonese. Venerdì 19 aprile a Claut ritorna da 27 anni la Via Crucis Vivente.

15 stazioni per ricordare la Passione di Cristo con oltre 70 figuranti fra adulti e bambini. La rappresentazione parte dalla Chiesa e transita lungo le vie del paese dove sono rappresentati tutti i momenti salienti delle stazioni della Via Crucis: l’orto degli olivi, la condanna di Gesù, la caduta con la croce, l’incontro con le pie donne, per giungere alla crocifissione e deposizione nel sepolcro.

Un’atmosfera resa ancora più spettacolare dalle luci delle torce e bracieri di fuoco, mentre anche le case, i cortili e le finestre si illuminano di rosso da luci e candele, mentre i “batatocs” (strumenti in legno costruiti dagli artigiani locali) battono il tempo a suon di musica.

Sesto al Reghena (PN)


Le Sacre Rappresentazioni in provincia di Treviso

A Revine, località sulle colline trevigiane famosa per il suo lago, venerdì 19 aprile alle ore 20:30 andrà in scena “La Passione di Cristo”. Sacra Rappresentazione vivente con la partecipazione di oltre 100 figuranti.

L’ingresso è libero e in caso di maltempo la rappresentazione verrà riproposta domenica 21 aprile alle ore 20:30.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi pure questo articolo sui social, usando i bottoni qui sotto per citarne la fonte.


Seguici su Facebook/AnteprimaSagreRivistaE20